Contratto Collettivo Nazionale Lavoro – Federmobili

CCNL

Il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro è un codice dei rapporti imprenditore-lavoratore, che serve a regolamentare il rapporto di lavoro, tutelando e offrendo soluzioni a entrambe le parti.

La normativa sul lavoro è generica e universale, ma le situazioni che si racchiudono sotto il termine “lavoro” sono talmente variegate che risulta impensabile ricondurle tutte alle medesime norme. Ecco perchè i testi contrattuali, pur partendo da un canovaccio comune che permette di definirli COLLETTIVI e NAZIONALI, si declinano poi nelle varie specificità, operando le distinzioni per categorie.

 

Il CCNL

  • ha durata quadriennale
  • è costituito da una parte normativa (4 anni) e da una parte retributiva (2 anni)
  • è strutturato in due macro-sezioni: relazioni sindacali a livello nazionale, territoriale, aziendale – disciplina del rapporto di lavoro

 

Non esiste un unico CCNL per il settore commerciale. Il CCNL di riferimento è siglato dalle organizzazioni di categoria che si riconoscono in Confcommercio.

Federmobili, in qualità di portavoce di categoria, ha sentito l’esigenza, a far tempo dal 1999, di entrare in prima persona nelle fasi del rinnovo del testo contrattuale del CCNL del Terziario, Distribuzione e Servizi in quanto aderente a Confcommercio.

Confcommercio imprese per l’Italia sul versante della contrattazione collettiva:

  • gestisce le trattative per i rinnovi dei Ccnl relativi ai dipendenti ed ai dirigenti che operano nelle aziende del terziario, inclusi gli agenti e i rappresentanti di commercio;
  • partecipa e assiste le diverse associazioni di categoria che sottoscrivono i CCNL in seno alla Confederazione stessa;
  • presta supporto e assistenza per la contrattazione di secondo livello;
  • effettua l’analisi e la gestione delle problematiche legate alla bilateralità a livello nazionale e territoriale nonché il raccordo con i fondi del welfare di derivazione contrattuale.

 

La Confederazione svolge poi attività di rappresentanza presso Organismi istituzionali ed Enti nazionali ed internazionali, in particolare, partecipa ai Tavoli del Ministero del Lavoro, del Comitato della libera circolazione dei lavoratori, e presente all’interno di specifiche Commissioni del CNEL

 

Per scaricare le novità del contratto recentemente rinnovato, clicca qui