ENERGIA: È L’ORA DEL MERCATO LIBERO – Federmobili