Aggiornamento al 23 Marzo: indicazioni e nuove considerazioni – Federmobili