FIDUCIA E CONSUMI: È “SALATO” IL CONTO DEL COVID-19 – Federmobili